nir

 

TALETE® è il sistema proprietario TECNORAD® per il monitoraggio continuo del campo magnetico statico a cui è esposto il personale che lavora in Risonanza Magnetica Nucleare. E’ stato ideato al fine di garantire la qualità delle condizioni di sicurezza ed il rispetto dei limiti di esposizione fissati dal D.L. 159 del 1 agosto 2016.

TALETE® è composto da:

  • Unità di Monitoraggio Personale (UMP)
  • Hub di ricarica/trasferimento dati
  • Software di gestione

L’intero sistema risulta facile da installare in pochi minuti. Collegati cavi e prese di corrente e stabilita una connessione a internet il sistema è pronto all'uso.

L’Unità di Monitoraggio Personale è composta di un case amagnetico (incluse viti e connettori USB) portatile e leggero (6 x 3.5 x 2 cm per 27 g), che grazie all’asola e clip di fissaggio può essere facilmente indossata dall’operatore con un ingombro minimo.

L'UMP misura il campo magnetico statico isotropicamente grazie all’impiego di 3 sonde ad Effetto Hall disposte ortogonalmente tra di loro. Con un Sampling Time di 200 ms, l’unità memorizza - sulla memoria non volatile – i valori di esposizione fino alla completa scarica della batteria (60 h), con un range di misura da 10 mT fino ad un massimo di 3 T.

Terminata la misurazione, l'UMP trasferisce i dati al PC quando posizionata sull’Hub. Ogni base può supportare fino a 10 UMP, e possono essere impegnate più basi per ogni sistema.

Il software proprietario gestisce i dati scaricati quotidianamente dalle UMP, provvedendo a segnalare l’eventuale superamento dei limiti e ad inviare i dati al Centro Elaborazione TECNORAD®. Sulla base di questi ultimi, viene inviato per e-mail al Cliente un Report mensile nel quale si indica:

  • il riepilogo dell'esposizione mensile dell'operatore;
  • la distribuzione statistica delle misure di campo nel mese con evidenza delle fasce di rischio;
  • la rappresentazione grafica della distribuzione dei valori di campo mensili.

Il Report evidenzia i dati per i valori di campo più significativi elencando tutti i tempi mensili di permanenza dell'operatore ai diversi valori di campo evidenziando le fasce più a rischio con diversi colori tendenti al rosso.