LA FISICA NELLA CLINICA E NELLA RICERCA PER L'ONCOLOGIA MEDICA

21 giugno 2019



Il Workshop rappresenta un momento di incontro interdisciplinare per far il punto sulla attività clinica e di ricerca applicata al settore dell’oncologia medica. 

Il Workshop verrà aperto il 21 Giugno 2019 dai saluti istituzionali delle autorità cui seguiranno relazioni di carattere generale ed introduttivo sulle tematiche affrontate in dettaglio durante il Workshop. 

Durante la seconda giornata, il 22 Giugno 2019, una prima sessione, dedicata alla attività clinica, sottolineerà il superamento delle tecniche di trattamento a pianificazione 3D, mostrando che le tecniche volumetriche ad influenza modulata sono strumento imprescindibile, ed oggi già standard consolidato dei più diffusi trattamenti radioterapici, mentre l’evoluzione spinge sempre più radicalmente verso nuove frontiere quali le tecniche adroterapiche, la nanomedicina, le terapie personalizzate. 

La seconda sessione si concentrerà maggiormente sulle nuove frontiere tecnologiche che oggi offre il settore della ricerca: tecnologie di accelerazione sempre più efficienti, nanotecnologie, scienze omiche sono concetti che sempre più permeano un mondo, quello della Fisica Medica che per prima recepisce i segnali e, precorrendo i tempi, delinea le strade che verranno...  

In questo si distingue il ruolo ed il contributo dello Specialista in Fisica Medica, nel prevedere ed essere pronto a raccogliere le sfide tecnologiche che si presentano nell’era dei nuovi algoritmi di gestione dei Big Data, dell’Intelligenza artificiale, nell’era in cui la differenza deve essere fatta dal professionista. 

Infine un Simposio sui “Programmi e Progetti Futuri” vedrà il contributo delle Aziende che operano nel settore della sanità e più specificatamente della gestione dei grossi volumi di dati, della loro elaborazione e trattamento, fino agli algoritmi di analisi quantitativa delle immagini diagnostiche.

Per questi motivi il Workshop si apre a tutte quelle figure che per competenza sono legate al processo di gestione del paziente oncologico, quali Fisici e Medici dell’area onco-radiologica, ma risulta essere di interesse anche per gli addetti del settore quali i TSRM coinvolti nella gestione pratica del paziente.

Il Workshop rappresenta un momento di incontro interdisciplinare
 
per far il punto sulla attività clinica e di ricerca applicata al
settore dell’oncologia medica. 
Il Workshop verrà aperto il 21 Giugno 2019 dai saluti istituzionali
delle autorità cui seguiranno relazioni di carattere generale ed
introduttivo sulle tematiche affrontate in dettaglio durante il
Workshop. 
Durante la seconda giornata, il 22 Giugno 2019, una prima sessione,
 
dedicata alla attività clinica, sottolineerà il superamento delle
tecniche di trattamento a pianificazione 3D, mostrando che le
tecniche volumetriche a fluenza modulata sono strumento imprescindibile,
 
ed oggi già standard consolidato dei più diffusi trattamenti
 
radioterapici, mentre l’evoluzione spinge sempre più radicalmente
verso
nuove
frontiere
quali
 
le tecniche adroterapiche, la
nanomedicina, le terapie personalizzate. 
La seconda sessione si concentrerà maggiormente sulle nuove frontiere
tecnologiche
che
oggi
 
offre il settore della ricerca: tecnologie
di accelerazione sempre più efficienti, nanotecnologie, scienze omiche
sono
concetti
che
sempre
più
permeano
un
mondo,
quello
della
 
Fisica
 
Medica che per prima recepisce i segnali e, precorrendo i
tempi, delinea le strade che verranno...  
In questo si distingue il ruolo ed il contributo dello Specialista in
Fisica Medica, nel prevedere ed essere pronto a raccogliere le sfide
tecnologiche che si presentano nell’era dei nuovi algoritmi di gestione
 
dei Big Data, dell’Intelligenza artificiale, nell’era in cui la
differenza deve essere fatta dal professionista. 
Infine un Simposio sui “Programmi e Progetti Futuri” vedrà il
contributo delle Aziende che operano nel settore della sanità e più
specificatamente della gestione dei grossi volumi di dati, della loro
elaborazione e trattamento, fino agli algoritmi di analisi quantitativa
delle
immagini
diagnostiche.
 
Per questi motivi il Workshop si apre a tutte quelle figure che per
competenza sono legate al processo di gestione del paziente oncologico,
 
quali Fisici e Medici dell’area onco-radiologica, ma risulta
essere di interesse anche per gli addetti del settore quali i TSRM
coinvolti nella gestione pratica del paziente.
Il Workshop rappresenta un momento di incontro interdisciplinare
 
per far il punto sulla attività clinica e di ricerca applicata al
settore dell’oncologia medica. 
Il Workshop verrà aperto il 21 Giugno 2019 dai saluti istituzionali
delle autorità cui seguiranno relazioni di carattere generale ed
introduttivo sulle tematiche affrontate in dettaglio durante il
Workshop. 
Durante la seconda giornata, il 22 Giugno 2019, una prima sessione,
 
dedicata alla attività clinica, sottolineerà il superamento delle
tecniche di trattamento a pianificazione 3D, mostrando che le
tecniche volumetriche a fluenza modulata sono strumento imprescindibile,
 
ed oggi già standard consolidato dei più diffusi trattamenti
 
radioterapici, mentre l’evoluzione spinge sempre più radicalmente
verso
nuove
frontiere
quali
 
le tecniche adroterapiche, la
nanomedicina, le terapie personalizzate. 
La seconda sessione si concentrerà maggiormente sulle nuove frontiere
tecnologiche
che
oggi
 
offre il settore della ricerca: tecnologie
di accelerazione sempre più efficienti, nanotecnologie, scienze omiche
sono
concetti
che
sempre
più
permeano
un
mondo,
quello
della
 
Fisica
 
Medica che per prima recepisce i segnali e, precorrendo i
tempi, delinea le strade che verranno...  
In questo si distingue il ruolo ed il contributo dello Specialista in
Fisica Medica, nel prevedere ed essere pronto a raccogliere le sfide
tecnologiche che si presentano nell’era dei nuovi algoritmi di gestione
 
dei Big Data, dell’Intelligenza artificiale, nell’era in cui la
differenza deve essere fatta dal professionista. 
Infine un Simposio sui “Programmi e Progetti Futuri” vedrà il
contributo delle Aziende che operano nel settore della sanità e più
specificatamente della gestione dei grossi volumi di dati, della loro
elaborazione e trattamento, fino agli algoritmi di analisi quantitativa
delle
immagini
diagnostiche.
 
Per questi motivi il Workshop si apre a tutte quelle figure che per
competenza sono legate al processo di gestione del paziente oncologico,
 
quali Fisici e Medici dell’area onco-radiologica, ma risulta
essere di interesse anche per gli addetti del settore quali i TSRM
coinvolti nella gestione pratica del paziente.
Il Workshop rappresenta un momento di incontro interdisciplinare
 
per far il punto sulla attività clinica e di ricerca applicata al
settore dell’oncologia medica. 
Il Workshop verrà aperto il 21 Giugno 2019 dai saluti istituzionali
delle autorità cui seguiranno relazioni di carattere generale ed
introduttivo sulle tematiche affrontate in dettaglio durante il
Workshop. 
Durante la seconda giornata, il 22 Giugno 2019, una prima sessione,
 
dedicata alla attività clinica, sottolineerà il superamento delle
tecniche di trattamento a pianificazione 3D, mostrando che le
tecniche volumetriche a fluenza modulata sono strumento imprescindibile,
 
ed oggi già standard consolidato dei più diffusi trattamenti
 
radioterapici, mentre l’evoluzione spinge sempre più radicalmente
verso
nuove
frontiere
quali
 
le tecniche adroterapiche, la
nanomedicina, le terapie personalizzate. 
La seconda sessione si concentrerà maggiormente sulle nuove frontiere
tecnologiche
che
oggi
 
offre il settore della ricerca: tecnologie
di accelerazione sempre più efficienti, nanotecnologie, scienze omiche
sono
concetti
che
sempre
più
permeano
un
mondo,
quello
della
 
Fisica
 
Medica che per prima recepisce i segnali e, precorrendo i
tempi, delinea le strade che verranno...  
In questo si distingue il ruolo ed il contributo dello Specialista in
Fisica Medica, nel prevedere ed essere pronto a raccogliere le sfide
tecnologiche che si presentano nell’era dei nuovi algoritmi di gestione
 
dei Big Data, dell’Intelligenza artificiale, nell’era in cui la
differenza deve essere fatta dal professionista. 
Infine un Simposio sui “Programmi e Progetti Futuri” vedrà il
contributo delle Aziende che operano nel settore della sanità e più
specificatamente della gestione dei grossi volumi di dati, della loro
elaborazione e trattamento, fino agli algoritmi di analisi quantitativa
delle
immagini
diagnostiche.
 
Per questi motivi il Workshop si apre a tutte quelle figure che per
competenza sono legate al processo di gestione del paziente oncologico,
 
quali Fisici e Medici dell’area onco-radiologica, ma risulta
essere di interesse anche per gli addetti del settore quali i TSRM
coinvolti nella gestione pratica del paziente.